I benefici della meditazione

i benefici della meditazione

Probabilmente chi si è avvicinato alla pratica della meditazione lo sa già bene, ma è stato confermato anche da alcuni studi scientifici: meditare fa bene e farlo regolarmente per almeno 10/20 minuti al giorno apporta notevoli benefici, aiutando non solo a sentirsi meno stressati e più concentrati ma anche, in alcuni casi, a ridurre il dolore fisico. Spieghiamo dunque qui di seguito quali sono i principali benefici della meditazione, e perché tutti noi dovremmo praticarla giornalmente.

Un rimedio naturale contro ansia e depressione

Meditare anche solo mezz’ora al giorno può aiutare considerevolmente chi soffre di ansia e depressione: riduce il livello di stress, libera la mente, e addirittura, secondo uno studio condotto presso la Hopkins University School, può avere effetti paragonabili a quelli dati dall’utilizzo di determinati farmaci antidepressivi.

Potenzia il sistema immunitario

Un altro studio scientifico eseguito su un gruppo di circa 150 pazienti ha dimostrato che una meditazione giornaliera può persino riuscire a rinforzare le difese immunitarie, prevenendo dunque influenze e infiammazioni di vario tipo.

Funziona come un antidolorifico naturale

La scienza ha confermato con un test su alcuni volontari che meditare può rivelarsi davvero molto utile anche nella diminuzione del dolore fisico, senza la necessità di ricorrere a farmaci antidolorifici.

Migliora la concentrazione

Il rilassamento indotto dalla meditazione, e da tutte le altre tecniche che mirano a questo scopo, riuscirebbe addirittura ad apportare reali cambiamenti fisici al cervello, un ispessimento della materia grigia riscontrato mediante risonanza magnetica su un gruppo di persone: di conseguenza si avrà un miglioramento della memoria, della concentrazione e della consapevolezza di se stessi. Gli studi sono stati effettuati presso l’Università di Harvard.

Scrivi un Commento

La tua email non sara' pubblicata